- avispastena

Vai ai contenuti

Menu principale:

La donazione



Chi può donare

Per candidarsi a diventare donatori di sangue è sufficiente avere un’età compresa tra 18 e 60 anni, mentre per proseguire l’attività di donazione l’età massima è 65 anni (con deroghe per entrambi i casi a discrezione del medico).
Obiettivi fondamentali della selezione del donatore sono la tutela della sua salute e di quella del ricevente.
Per diventare donatori di sangue si viene sottoposti ad una valutazione delle condizioni generali di salute che ha lo scopo di tutelare la salute del donatore e del ricevente, con particolare attenzione a stati quali debilitazione, iponutrizione, edemi, anemia, ittero, cianosi, dispnea, instabilità mentale, intossicazione alcolica, uso di stupefacenti ed abuso di farmaci.
Possono donare sangue e plasma soggetti di peso superiore a 50 kg.
Pressione arteriosa: sistolica (massima) compresa tra 110 e 180 mm di mercurio; diastolica (minima) tra 60 e 100 mm di mercurio.
Polso: ritmico, regolare e con pulsazioni comprese tra 50 e 100 al minuto(eccetto i donatori che praticano attività sportiva per i quali è accettabile una frequenza inferiore).
Emoglobina: superiore a 12.5 g/dl per la donna e 13.5 per l’uomo per le donazioni di sangue intero; superiore a 11.5 g/dl per la donna e a 12.5 per l’uomo per le donazioni di plasma. Può essere ammesso al prelievo il candidato donatore addetto ai lavori pesanti o di particolare impegno qualora possa fruire della giornata di riposo dopo il prelievo.
Altre situazione verranno valutate caso per caso dal medico anche con la eventuale prescrizione di ulteriori indagini.


Per la donna

Le caratteristiche specifiche dell’organismo femminile impongono qualche accorgimento di fronte alla donazione di sangue: è opportuno evitare di sottoporsi al prelievo durante le mestruazioni e comunque le donne in età fertile non possono effettuare più di due donazioni annue.
La donna inoltre non può donare sangue durante la gravidanza e per un anno dopo il parto.


Dove si può donare il sangue

Ci si deve rivolgere alla sede AVIS per avere informazioni sui Servizi di raccolta sangue o Trasfusionali operanti nella zona.
Le donazioni possono essere effettuate, per legge, ad intervalli minimi di 90 giorni e comportano il prelievo di 400-450 cc di sangue, prontamente reintegrati dall’organismo.


Riposo post-trasfusionale

La legge n°107 del 1990 riconosce il diritto ad una giornata di riposo al donatore sottoposto a prelievo di sangue per trasfusione e alla corresponsione della normale retribuzione per la medesima giornata. Tale retribuzione viene rimborsata al datore di lavoro dal Fondo Sanitario Nazionale, attraverso l’I.N.P.S.

 
 

sabato 30 aprile 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

mercoledì 23 marzo 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

sabato 27 febbraio 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

domenica 24 gennaio 2016
RACCOLTA SANGUE ESTERNA a Sant'Ambrogio sul Garigliano!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu