- avispastena

Vai ai contenuti

Menu principale:

La donazione



Prima della donazione

- Per qualche giorno prima della donazione occorre evitare l’assunzione di cibi grassi, fritti o di difficile digestione e di bevande alcoliche.
- La mattina della donazione è possibile fare la colazione evitando alimenti grassi o particolarmente ricchi di zuccheri (assumere per esempio thè, caffè, spremute, succhi di frutta moderatamente zuccherati, frutta, biscotti o fette biscottate). In caso di esami per il controllo annuale è preferibile rimanere a digiuno.
- La sera precedente è consigliato un pasto normale, senza abusi di bevande alcoliche o di eccessi alimentari.
- Chi raggiunge il centro di corsa od arrabbiato, è meglio che attenda qualche minuto in sala d’attesa prima di presentarsi dal medico.
- Bisogna rispondere in modo responsabile alle domande poste dal medico al momento della selezione.
- Il questionario deve contenere risposte sincere e veritiere, con particolare attenzione alle domande poste per conoscere eventuali fattori di rischio per trasmissione con il sangue di infezioni virali.
- È preferibile non donare dopo un turno di lavoro notturno o particolarmente faticoso né si può farlo se durante le 24 ore successive il donatore addetto ai lavori e/o hobbies pesanti o di particolare impegno (es. guidare treni, aerei, gru, fare immersioni subacquee, …) non possa fruire della giornata di riposo.


Durante la donazione

- Al momento della donazione si devono indossare indumenti idonei e comodi e che non costringano eccessivamente le braccia.
- Durante la donazione non si deve mangiare nulla, comprese caramelle, né masticare chewing gum per il rischio di loro ingestione accidentale.


Dopo la donazione

- Assicurarsi che il cotone, tenuto fermo dall’apposito cerotto, funga sicuramente da tampone. Se esce ancora qualche goccia di sangue, ritornare in sala prelievi per il necessario intervento.
- Controllare che gli indumenti non determino compressione a monte del punto di prelievo. Slacciate per qualche minuto il colletto della camicia e cintura, se troppo stretti: respirerete meglio.
- Evitare di piegare il braccio per almeno 15 - 20 minuti dopo la donazione.
- Non portate pesi con il braccio che è stato utilizzato per il prelievo (borsa della spesa, bambini, ecc.).
- Subito dopo la donazione sconsiglia di rimanere sulla poltrona per alcuni istanti e di alzarsi lentamente, di assumere bevande (acqua, thè, caffè, latte, succhi di frutta con zucchero ed eventualmente un panino o altro cibo solido, senza eccedere); assolutamente controindicata l’assunzione di alcolici.
- Fate colazione seduti e possibilmente all’ombra. Subito dopo la donazione non bevete alcolici e non assumete eccessivamente impegnati la digestione.
- Il pasto successivo alla donazione dovrebbe essere leggero, anche se energetico.
- Bevete più liquidi del solito dopo la donazione, a pasto e durante la giornata evitando alcolici.
- Non fumate (almeno per un’ora!).
- Evitate bruschi movimenti del capo e repentine variazioni di posizione (da seduto ad in piedi e viceversa).
- Non sostate fermi in piedi subito dopo aver donato, ma passeggiate.
- Evitate una eccessiva sudorazione e/o traspirazione frequentando ambienti chiusi o caldi o affollati.
- Nella giornata della donazione evitate attività fisiche intense, lavori faticosi, attività sportiva, lunghi viaggi in auto.
- Sentitevi comunque fieri di aver contribuito, con il vostro dono anonimo e gratuito, a salvare una vita.

È necessario inoltre che il donatore comunichi tempestivamente al personale sanitario dell’AVIS e/o della struttura trasfusionale eventuali malattie o inconvenienti insorti dopo la donazione.

sabato 30 aprile 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

mercoledì 23 marzo 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

sabato 27 febbraio 2016
RACCOLTA SANGUE presso Punto di raccolta di Ausonia!

domenica 24 gennaio 2016
RACCOLTA SANGUE ESTERNA a Sant'Ambrogio sul Garigliano!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu